Realizzazione passo-passo di una tavola a fumetti. JuniorT


Quali sono le fasi di realizzazione di una tavola a fumetti?

Eccole:
  1.  sceneggiatura
  2. layout
  3. matite
  4. chine
  5. colori

Lavoro usando Clip Studio Paint Pro per la realizzazione del disegno e Adobe Photoshop CS5 per la colorazione.

Si parte con la lettura della sceneggiatura (in questo caso, opera di A. Mainardi), da cui traggo la divisione delle vignette nella griglia della pagina.
Inserisco già in fase di layout i balloon (le "nuvolette" dei testi) con i testi per gli ingombri esatti: Clip ha una comoda funzione per i ballon e lettering che su queste tavole (sono solo 2) risulta efficace; per fumetti molto più corposi meglio usare InDesign per ottenere gli impaginati professionali letterati.
Comunque il lettering verrà poi realizzato anche qui sopra dal committente.



Poi disegno un layout veloce per le scene: serve per visualizzare gli ingombri e la fluidità delle sequenze e della recitazione.

Seguono matite più definite: uso un po' di livelli con 2-3 colori per distinguere e aggiustare poi le figure comodamente dove serve.


L'inchiostrazione realizzata sempre con Clip: uso lo strumento penna G-pen.
Qui correggo anche i piccoli errori sulle matite, raffinandole.


E infine si passa alla colorazione.
Questa la realizzo usando Photoshop CS5, per praticità e abitudine mia. In questo caso, molto semplice: livello colori piatti, ombre minimali e effetti di luce ambientali e d'atmosfera dove serve.


Infine il lettering (testo e nuvolette) verrà realizzato in fase di impaginazione dal committente. Di solito consegno la tavola senza i balloon, in questo caso serviva che li mantenessi sul disegno.

Il fumetto finale verrà pubblicato sulla rivista JuniorT.




SalvaSalva
Posta un commento

Post popolari in questo blog

Colorazione: Dragonero.